giovedì 28 agosto 2014

Waffel

Lo scorso 31 luglio è stato il mio compleanno e l'Assistente mi ha regalato alcune cosine meravigliose (ovviamente tutte per la cucina) tra cui la piastra per i waffel!
I waffel (o goufre o waffles) non sono un dolce italiano (conoscevo la sua origine belga, ma da wikipedia apprendo che fa parte anche della tradizione francese, scandinava e tedesca!) ma ormai di frequente anche qui in Italia ci si imbatte in locali che li preparano. 
A me piacciono molto e trattandosi di una preparazione semplice era da un pò che volevo avviare una produzione home made!
Dopo parecchi tentativi ho messo a punto un impasto che mi soddisfa in pieno. Tutte le ricette che ho letto non prevedevano lo yogurt, ma fidatevi con questa aggiunta i waffel risulteranno morbissimi :D
Ho messo a punto anche tante varianti che poi con calma vi posterò!
Per ora cominciamo con questa ricetta base che potrete poi farcire come preferite: frutta, panna, cioccolato, marmellata, zucchero a velo.






Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 5 minuti



Ingredienti per 4 waffel
120 g di farina
1 uovo
50 g di burro
40 g di zucchero semolato
1/2 cucchiaino di bicarbonato
125 ml di yogurt bianco intero
latte intero q.b.



1. Montate insieme lo zucchero e il burro (l'operazione risulterà più semplice se il burro sarà morbido < ATTENZIONE morbido non sciolto > ) fino ad ottenere un composto cremoso.

2. Unite l'uovo e montate il composto sino al suo completo assorbimento.

3. Unite la farina e il bicarbonato setacciati. A questo punto il composto diventerà rapidamente duro.

4. Unite lo yogurt. Il composto si ammorbidirà.



1                                                                                            2
3                                                                                             4



5. La consistenza finale dovrà essere quella di una crema densa e spumosa come nella foto. Se il vostro impasto dovesse risultare troppo compatto anche dopo l'aggiunta dello yogurt aggiungete un pò di latte. 



5




Cuocete un mestolo di impasto sulla piastra per waffel. Tempi e temperatura variano in base al tipo di piastra, però in linea generale non ci vorranno più di tre minuti.











Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2011-2014© Daniela Vietri - All Rights Reserved

9 commenti:

  1. Questa produzione promette proprio bene! Chi ben comincia è a metà dell'opera!!! Hai messo a punto una ricetta niente male Dani! Abbraccio

    RispondiElimina
  2. Beh hai messo a punto un bell'impasto vedendo i risultati.

    RispondiElimina
  3. ...che dire sui waffel??? Ottima consolazione di fine ferie!! Un abbraccio Dani bella!!

    RispondiElimina
  4. Per me sono adorabili sia dolci che salati!!!!

    RispondiElimina
  5. L'Assistente ha proprio buon gusto in fatto di regali. I waffel sono magnifici, me ne mangerei uno proprio adesso con una pallina di gelato alla vaniglie e della frutta fresca :)
    un bacio, Monica

    RispondiElimina
  6. Lo confesso, non ho mai mangiato i waffel! Penso però che sia un'esperienza da fare, mi sembrano davvero tanto buoni. E bravo il maritino che ti ha fatto un regalo utile (naturalmente anche lui ne avrà beneficio). Un caro saluto a tutta la famiglia

    RispondiElimina
  7. I tuoi waffel home made hanno un aspetto appetitoso ed insieme a loro mi porto via anche il piattino e la tazza :D :D :D sono la solita vero?!? Baci grandi Dani e complimenti ad Happy Potter...ancora rido per le sue foto.

    RispondiElimina
  8. Mai assagiati e mi incuriosiscono tantissimo....baci e buona giornata

    RispondiElimina
  9. Wow! Che belli Dani! E anche le foto! Diventano sempre più belle! Io ho una piastra tonda, ma lo sai che a me vengono molto sottili? Chissà se è "colpa" della piastra... se metto più impastro straborda...Un giorno verrò a trovarti e studierò con attenzione i tuoi utensili! Bacione

    RispondiElimina